venerdì 22 aprile 2016

Come si pronuncia "auditor"? (2a parte)

Il mese scorso avevo scritto un piccolo articolo sulla pronuncia della parola "auditor":
- http://blog.cesaregallotti.it/2016/03/come-si-pronuncia-auditor.html.

Dicevo che l'Accademia della crusca segnalava che la pronuncia in italiano di "auditor" poteva basarsi su una raccomandazione della ISO 9000:2005. Però io questa raccomandazione non l'avevo trovata.

Stefano Brancolini di Engineering, che ringrazio, mi ha segnalato che questa questione è riportata nella UNI EN ISO 19011 (evidentemente c'è un refuso sul sito dell'Accademia della crusca), dove non si parla in modo esplicito della pronuncia, ma della derivazione latina.

Franco Ruggieri ha colto l'occasione per segnalarmi che nell'ordine dei cavalieri di S. Stefano, creato nel 1562 da Cosimo I de' Medici con sede a Pisa, c'era la carica dello "Auditore" che aveva il compito di controllare tutto l'Ordine. In effetti ne era il vero Capo. Quindi, ben prima che ereditassimo dagli anglo-sassoni il termine "auditor", c'era già in vigore una carica con tale nome. Ergo: il termine è di origine latina e non britannica!

Grazie Franco: un po' di cultura storica non fa mai male (anzi!).

2 commenti:

  1. un po' come avviene per Agile... termine di origine latina ma che viene spesso storpiato in "Eigiail" per darsi un tono in certi contesti... invito a leggere http://www.giornalettismo.com/archives/105871/sta-mania-degli-inglesismi/

    RispondiElimina
  2. prima ho inviato il link errato, è questo quello che volevo citare, in merito agli "anglicismi" http://nuovoeutile.it/anglicismi-treccani/

    RispondiElimina